La ricetta della torta delizia al limone è una delle più semplici da realizzare e, a mio avviso, è una delizia di nome e di fatto! Il risultato sarà come quello della migliore pasticceria. La realizzazione della torta si divide in tre punti fondamentali: preparazione pan di spagna, a seguire preparazione crema pasticcera e infine preparazione della crema al limone. Preparatevi una bella scorta di limoni prima di iniziare perchè ne avremo molto bisogno. Quando si grattugia la scorza di limone, evitate di grattugiare anche la parte bianca perchè la crema diventerebbe amara.

Ingredienti Pan di Spagna

160 gr – zucchero
100 gr – fecola
65 gr – farina
4 – uova
1/2 bustina lievito per dolci
scorza di limone grattugiata
sale

Ingredienti bagna per il Pan di Spagna

700 ml – acqua
350 gr – zucchero
200 ml – limoncello

Per le decorazioni

1,5 l – Panna montata già zuccherata
mini bignè

Ingredienti Crema Pasticcera

180 gr – panna per dolci non zuccherata
60 gr – farina
4 – tuorli
6 – cucchiai abbondanti zucchero
1/2 litro latte intero
scorza di limone grattugiata di un limone intero

Ingredienti crema al limone

1 – uovo
3 – tuorli
70 gr – succo di limone
200 gr – zucchero
60 gr – burro
1 foglio colla di pesce
scorza di limone grattugiata di un limone intero

Per preparare il pan di Spagna unire uova, zucchero e un pizzico di sale nel mixer e iniziamo a sbattere almeno per 20 minuti. Ci accorgiamo che il composto è pronto quando alzando le fruste del mixer, il composto scende a fili facendo dei disegni sulla superficie. Unire la farina, il lievito e la fecola con un setaccio con un movimento dal basso verso l’alto per evitare che le uova si smontino.
Prendere una teglia da forno antiaderente (quadrata o tonda a seconda di come volete realizzare la vostra torta) foderarla di carta forno e infornare a 180 gradi nel forno pre-riscandato per 20 minuti circa. Non apire il forno prima di 15 minuti per controllare la cottura, altrimenti il pan di spagna si sgonfierebbe. In ogni caso controllare la cottura a vista, quando avrà un colorito dorato, il pan di spagna sarà pronto. Fare la prova dello stuzzicadenti per vedere se è cotto all’interno: se non si attacca nulla allo stuzzicadenti, il dolce è pronto. Una volta preparato il pan di spagna, lasciar raffreddare e occupiamoci della preparazione delle creme.

Per preparare la crema pasticcera unire i tuorli con lo zucchero e formare un composto omogeneo e morbido. Aggiungere la farina con il setaccio ed evitare che si formino i grumi. Se si dovessero formare dei grumi, utilizzare la forchetta per appianare la crema. Versare lentamente il latte freddo e infine la scorza di limone, sempre mescolando. Mettere il composto in un pentolino fino a raggiungere la temperatura di ebollizione, abbassare la fiamma e continuare a mescolare. La crema sarà pronta quando avrà una consistenza abbastanza solida. Per controllare la densità della crema, prolungare il tempo di ebollizione da 2 al massimo a 5 minuti altrimenti si rischia di farla impazzire.

Per preparare la crema di limone, mettere un foglio di colla di pesce in ammollo in un contenitore. Dato che impiegherà un pò di tempo per ammorbidirsi, facciamo questa operazione all’inizio così nel frattempo abbiamo modo di preparare la crema. Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere una cremina, sciogliere il burro a fuoco bassissimo nel succo di limone. Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare e aggiungere la scorza grattugiata in maniera finissima e la crema di uova e zucchero.

Rimettere la crema su fuoco basso e mescolare fino a che il composto non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Quando la crema è ancora calda, aggiungere la colla di pesce e unire la crema pasticcera ancora calda. Solo quando le due creme si saranno raffreddate, montare a neve ben ferma la panna per dolci non zuccherata ed unirla alle creme. Mettere in frigorifero il composto per almeno 3 ore.

Per preparare la bagna al limoncello per il pan di spagna scaldare in un pentolino l’acqua e sciogliere lo zucchero. Quando lo sciroppo si sarà raffreddato unire il limoncello. Utilizzare una bottiglia per bagna per bagnare il pan di spagna con precisione senza inzupparlo troppo.

Dopo aver preparato con amore il pan di spagna, la crema pasticcera e la crema al limone, prepariamoci per il gran finale! Dopo aver aspettato almeno 3 ore, tagliare il pan di spagna raffreddato in 3 strati. Attenzione perchè questa operazione è molto delicata ed è meglio utilizzare un coltello lungo e ben affilato per evitare tagli irregolari al pan di spagna. Se ha assunto una forma a cupola tipica dei dolci fatti in casa, tagliare via lo strato più alto per appianare. Bagnate leggermente i tre strati di pan di spagna senza esagerare perchè già dovrebbe risultare sofficissimo.

Farcire gli strati con la crema di limone tenendo abbastanza da parte per decorare la parte superiore facendo ciuffetti con la sac a poche. In sostanza l’operazione da svolgere è la seguente:

Primo strato – bagnarlo poco con la bagna e farcirlo di crema
Secondo strato – stessa operazione
Ultimo strato – bagnare l’ultimo strato e ricoprirlo di abbondante panna montata (questa volta zuccherata) aiutandovi on una spatola. Con la crema al limone rimanente, fare tanti ciuffetti laterali alternandoli con dei mini bignè e decorare la torta come vi suggerisce la fantasia.