Frittelle di carnevale – le castagnole

Le castagnole sono delle frittelle dolci tipiche del periodo di carnevale, ma personalmente, come ogni golosa che si rispetti, le mangio in ogni periodo dell’anno come se fossero dei pasticcini da accompagnare al thè. La preparazione è molto semplice ed ecco a voi la ricetta per realizzarla passo passo.

Ingredienti
200 gr – farina
50 gr – burro
50 gr – zucchero
2 – uova
1 bustina di vanillina
1/2 Bustina di lievito in polvere per dolci alla vaniglia
zucchero a velo
olio di semi
scorza di limone grattugiata
1 cucchiaio Liquore strega
sale

 

Prendere la farina, unire con il lievito e con un setaccio, metterla in un recipiente ovale capiente.

Formare un buco al centro della farina, mettere le uova, lo zucchero e il burro (a temperatura ambiente per lavorarlo meglio), vanillina, il cucchiaio di Strega e un pizzico di sale.

Lavorare con le mani fino ad ottenere una pagnotta uniforme, morbida e non appiccicosa.Aggiungere farina nel caso fosse appiccicosa.

Prendere un pezzo di pagnotta, formare dei salsicciotti e con un coltello, tagliare piccoli pezzi da 3 centimetri. Formare delle piccole palline arrotolando i pezzi tra il palmo delle mani.

Prendere una padella capiente antiaderente, mettere l’olio sul fondo fino a formare uno strato da 3 centimetri e tuffare le castagnole (clicca qui per sapere come ottenere fritti perfetti).

Appena saranno salite a galla, si saranno gonfiate e diventate di un colore arancione, metterle nella carta assorbente e, una volta raffreddate, spolverale con zucchero a velo a piacimento.

Le castagnole sono ottime se accompagnate dalla nutella sciolta (clicca qui per sapere come sciogliere al meglio il cioccolato), dalla panna (clicca qui per sapere come ottenere una panna montata perfetta) e anche dalla crema (clicca qui per vedere la ricetta della crema).

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.