Ricetta semifreddo panna e nutella

Il semifreddo panna e nutella è imperdibile per tutto il popolo di golosi che amano la viennetta della celebre marca italiana di gelato. Per la preparazione occorre un frullino, la frusta, dei recipienti capienti e una formina da plum cake da 15 cm.

Ingredienti semifreddo panna e nutella

  • 500 cl – panna da montare già zuccherata (metterla nel frigo per almeno un’ora prima di adoperarla)
  • 200 g – granella di nocciole
  • 120 gr – zucchero a velo
  • 3 – albumi
  • 1 busta di vanillina
  • un barattolo di nutella ( della grandezza che si preferisce)
  • sale

Prendere le uova e separare i tuorli dagli albumi. Prendere gli albumi, metterli in un recipiente, aggiungere un pizzico di sale, lo zucchero e la vanillina ed utilizzando il frullino, montare il tutto a neve (per sapere come ottenere degli albumi a neve perfetti cliccare qui).

In un altro recipiente, versare la panna liquida ( attenti che la panna sia fredda altrimenti si monterà con molta difficoltà) e montarla con il frullino (per avere dei consigli su come ottenere una panna montata perfetta cliccare qui).

Lentamente unire la panna agli albumi a neve aiutandosi con una frusta facendo un movimento dal basso verso l’alto facendo attenzione a non farla impazzire.

Prendere la nutella e scioglierla a bagnomaria (per sapere come fare cliccare qui).

Prendere il la forma per i plumcake e stendere uno strato di granella di nocciola uniforme sul fondo. Mettere uno strato di 2-3 cm del composto sopra la granella di nocciola. Sopra il composto, mettere uno strato di nutella sciolta a (zig zag per intenderci) della quantità che più si preferisce.

Rimettere lo strato di granella e ripetere l’operazione fino all’esaurimento degli ingredienti facendo capitare preferibilmente come ultimo strato quello a base di panna.

Appoggiare un vassoio nella parte inferiore della formina del plumcake e mettere in frigo per 3 ore per farlo solidificare bene.

Prima di servire il semifreddo, metterlo 5 minuti fuori dal frigo per tagliarlo meglio e ricordarsi che i dolci a base di panna devono essere consumati al massimo entro 3 giorni, altrimenti la panna rischia di inacidirsi.

9 thoughts on “Ricetta semifreddo panna e nutella

  1. grazie mille della segnalazione! abbiamo provveduto a chidere la rimozione dell articolo, altrimenti procederemo con la segnalazione della violazione del Copyright a Facebook stesso e poi sono cxxxi loro…. :devil:

  2. ciao, volevo dire a chi ha postato la ricetta che negli ingredienti c’è scritto 3 tuorli d’uovo invece che 3 albumi!!! ciaoooooooooooooo

  3. La ricetta mi ha attirato subito!! Ma quando l’ho provata la consistenza del semifreddo è rimasta come quella della panna montata.. Ho sbagliato qualcosa??

  4. ciao Daniela. Il trucco sta tutto nella panna che deve essere montata a neve ferma e deve essere molto fredda. Anche gli albumi devono essere di consistenza spumosa, altrimenti si “smonta” il dolce e il risultato è molto più liquido di quello sperato. In ogni caso, prova a metterlo nel freezer, magari diventa più consistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *