Come montare gli albumi a neve

Ecco alcuni suggerimenti per ottenere degli albumi montati a neve in maniera perfetta.

Per riconoscere se le uova utilizzate sono fresche, immergere le uova in acqua salata (le proporzioni sono un litro d’acqua x 100 g di sale).

-Se si adagiano sul fondo, sono fresche.

-Se si alza leggermente la punta, si possono usare cotte.

SE GALLEGGIANO, SONO SICURAMENTE SCADUTE!

Ricordare che più sono fresche e meno contengono aria e per questo vanno a fondo.

Lavare sempre le mani dopo aver toccato le uova perchè il batterio della salmonella si ANNIDA NEL GUSCIO e penetra nell’uovo dopo molto tempo.

Suggerimenti:

– Gli albumi (la parte bianca dell uova) possono essere montati indifferentemente freddi o a temperatura ambiente

– Preferire contenitori stretti e alti per montare gli albumi senza schizzi e più in fretta

– Preferire contenitori di plastica o ceramica. Nei contenitori di vetro o porcellana, essendo più lisci, l’albume farà fatica a montarsi

-Evitare tracce di tuorlo nell’albume perchè limita la possibilità di accumulare aria

– Frullare alla massima velocità e smetterla quando si saranno formate delle creste spumose

E’ preferibile unire l’impasto poco per volta agli albumi e non viceversa

– Quando si uniscono altri impasti agli albumi, adagiarli delicatamente sollevando il composto dal basso verso l’alto senza sbattere nè girare

-Quando l’impasto è troppo liquido unirlo poco alla volta agli albumi mescolando con una frusta a mano e successivamente adoperare il cucchiaio

-Quando l’impasto è troppo denso unirlo poco alla volta gli albumi

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.