La sangria è una bevanda molto dolce originaria della Spagna e la sua composizione cambia da regione a regione. Di seguito vi riporterò alcune ricette per realizzarla a casa vostra e animare serate in compagnia e feste!

Ingredienti sangria Catalana
1 L – di vino rosso di alta gradazione alcolica (Cannonau, Salice Salentino rosso, Bonarda, o qualsiasi vino non frizzante)
1 L – di succo di pesca o albicocca
20 gr – zucchero di canna
1 – limone
1 – arancia
1 – mela
(frutta di stagione a pezzetti se si preferisce)

Versare 500 cl di vino rosso in una caraffa, unire lo zucchero e mischiare bene fino a far sciogliere lo zucchero. Aggiungere il succo di frutta che si preferisce, il succo di mezzo limone, il succo di mezza arancia.

Tagliare a fettine sottili il limone, l’arancia e la mela e metterli nella sangria. Aggiungere il resto del vino, amalgamare il tutto mescolando per un paio di minuti, mettere in frigo e consumare dopo almeno 4 ore. Servire con cubetti di ghiaccio dalle forme strane a piacere.

Ingredienti sangria di Barcellona
1L – vino rosso alta gradazione alcolica di qualità
2 - limoni
2 - arance
4 – pesche gialle
2 – chiodi di garofano
1 – Stecca di cannella
250cc - gazzosa o soda
20 g – Zucchero di canna
Una tazzina gin o  cointreau o rhum o brandy o vodka alla pesca

Tagliare a pezzi molto piccoli le pesche, tagliare a fettine il limone e l’arancia lasciando la buccia. Mettere la frutta in una brocca con zucchero, cannella, i chiodi di garofano e la tazzina di superalcolico e innaffiarle con il succo del limone e dell’altra arancia.

Aggiungere il vino alla fine e continuare a mescolare.

Lasciare in frigo e servire dopo circa 5 ore per far macerare bene gli ingredienti. Prima di servire, aggiungere la gazzosa ( o la soda se si preferisce meno dolce) e volendo, aggiungere anche un pò di cubetti di ghiaccio dalle forme particolari.