Preparare la crema pasticcera

La crema pasticcera è ottima per dare un tocco in più alle crostate, torte e dolci.
Per la preparazione occorre un recipiente ovale capitente, una ciotola, un colino, un cucchiaio, un pentolino rotondo abbastanza grande (dovrà contenere 1/2 litro di latte più l’impasto) e della pellicola trasparente.
Ci sono vari modi per aromatizzare la crema e di seguito verrà fornita la ricetta per profumarla con la vaniglia o con il limone.

Ingredienti
1/2 litro latte intero
75 gr farina
4 – Uova medie
100 gr zucchero

Per aromatizzare
1/2 Stecca di Vaniglia
oppure
Scorzetta di limone

Scaldare il latte a fuoco basso in un pentolino e scegliere se unire la scorzetta di limone (meglio metterla intera, così che a fine cottura si può recuperare e togliere) oppure la stecca intera di vaniglia.
Quando il latte sarà arrivato a temperatura di ebollizione, toglierlo dal fuoco, togliere la scorza o la stecca di vaniglia e lasciarlo raffreddare per qualche minuto.

Prendere le uova e separare i tuorli (rosso) dagli albumi (bianco); mettere i tuorli in un contenitore ovale e unire lo zucchero. Lavorare il composto con una frusta fino ad ottenere una spuma omogenea.

Unire la farina e mescolarla con la frusta. Attenzione a non far diventare l’impasto troppo denso! Se dovesse succedere, allungare l’impasto con 2 cucchiai di latte e mischiare con la frusta fino al completo assorbimento della farina.

Versare il latte ancora caldo nel contenitore ovale e con la frusta mescolarlo ai tuorli zuccherati e lavorare l’impasto PRIMA che il latte cuocia i tuorli e formi dei grumi.

Ottenuto un impasto omogeneo, trasferire dal contenitore al pentolino e metterlo sul fuoco bassissimo continuando a mescolare fino a che il composto non si addensa.

E’ MOLTO IMPORTANTE CHE IL FUOCO SIA BASSISSIMO, SI RISCHIA DI FAR IMPAZZIRE LA CREMA!


Una volta addensato per bene, prendere una ciotola, porre sopra il colino e versare la crema per evitare di formare fastidiosissimi grumi. Aiutarsi con un cucchiaio per facilitare il passaggio della crema nel colino. Coprire la ciotola con della pellicola trasparente e lasciare raffreddare per almeno un paio di ore.

4 thoughts on “Preparare la crema pasticcera

  1. Solo un paio di note. La prima: difficile heimpazisca se c’e` la farina… quella che impazzisce e` la crema inglese, in cui non ‘e` nemmeno l’ombra di farina. La seconda: se si setaccia la farina prima si diminuisce drasticamente il rischio di grumetti. Terzo: ulteriore precauzione e` filtrare il latte mentre lo si versa nel composto di ova e zuchero. Quarto: un pizzchino microscopico di salci sta sempre bene. Quinto: doi… la tradizionale prevede 4 tuorli 4 cucc ucchero 4 cucc farina e 1/2 lt latte. (la mia ricetta cordon bleu dice 4 tuorli 500 ml latte 120 g zucchero 40 g farina)
    Ops… erano 5 note… sono palloa, perdonatemi.
    Baci e ringraziamenti.

    ;-))))))

  2. caro trinity ho lavorato in una pasticceria tanti anni fà, e anchio usavo l’amido però la farina va pure bene. se non sei tanto convinto metti la mollica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *