Testo traduzione video Guardian Alanis Morissette

Guardian di Alanis Morissette è il singolo di apertura dell’ottavo album Havoc and Bright Lights. La canzone versione album dura 4:18 mentre la versione radiofonica è più breve di quasi un minuto e mezzo. Il video è in fase di sviluppo, ma nel canale officiale you tube di Alanis Morissette è presente online una versione con testo che potete vedere qui.

 

Testo Guardian Alanis Morissette

You, you who has smiled when you’re in pain
You who has soldiered through the profane
They were distracted and shut down

So why, why would you talk to me at all
such words were dishonorable and in vain
their promise as solid as a fog

and where was your watchman then

I’ll be your keeper for life as your guardian
I’ll be your warrior of care your first warden
I’ll be your angel on call, I’ll be on demand
The greatest honor of all, as your guardian

you, you in the chaos feigning sane
You who has pushed beyond what’s humane
Them as the ghostly tumbleweed

And where was your watchman then

I’ll be your keeper for life as your guardian
I’ll be your warrior of care your first warden
I’ll be your angel on call, I’ll be on demand
The greatest honor of all, as your guardian

now no more smiling mid crestfall
No more managing unmanageables
No more holding still in the hailstorm

Now enter your watchwoman

I’ll be your keeper for life as your guardian
I’ll be your warrior of care your first warden
I’ll be your angel on call, I’ll be on demand
The greatest honor of all, as your guardian

 

Traduzione Guardian Alanis Morissette

Tu, tu che hai sorriso quando eri sofferente
tu che hai militato attraverso il profano
e Loro che erano distratti e non ti davano retta

Quindi, perché, perché non mi parleresti per nulla al mondo
queste parole erano disonorevoli e vane
la loro promessa era solida come la nebbia

E dov’era il tuo guardiano allora?

Sarò la tua custode per la vita come il tuo guardiano
Sarò la tua combattente della cura la tua prima guardia
Sarò il tuo angelo su chiamata, verrò se lo chiederai
Il più grande onore di tutti, come tuo guardiano

Tu, Tu nel caos fingendoti sano
Tu che hai spinto oltre quello che è umano
Loro, come una palla di fieno fantasma

E dov’era il tuo guardiano allora?

Sarò la tua custode per la vita come il tuo guardiano
Sarò la tua combattente della cura la tua prima guardia
Sarò il tuo angelo su chiamata,verrò se lo chiederai
Il più grande onore di tutti, come tuo guardiano
Ora non sorridi più, mezzo mortificato
Non gestisci più l’ingestibile
Non hai più la presa ferma sotto la grandine

Ora fai entrare il tuo guardiano

Sarò la tua custode per la vita come il tuo guardiano
Sarò la tua combattente della cura la tua prima guardia
Sarò il tuo angelo su chiamata, verrò se lo chiederai
Il più grande onore di tutti, come tuo guardiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *