Testo traduzione e video Days Are Forgotten Kasabian

Days are forgotten è il singolo dei Kasabian che ha anticipato l’uscita dell’album Velocirapitor del 19 Settembre 2011. Il gruppo originario di Blaby in prossimità di Leicester,  attualmente è formato da Tom Meighan (voce), Chis Edwards (bassista), Ian Matthews (batteria), Sergio Pizzorno (chitarrista). Il nome del gruppo vuol dire “macellaio” in armeno e deriva da Linda Kasabian, il membro della setta di Charles Manson.

Testo Days Are Forgotten Kasabian

Hey son
I’m looking forward
You’re leaning backwards
Of this I’m sure

Have you had enough?
Are you feeling rough?
Does your skull hurt?
Well if it’s warm

Cos I am taking back what’s mine
I am taking back the time
You may call it suicide
But I’m being born again
I’m waiting

I’m waiting
Right here now
I’m waiting
For someone
Or something
To take me
To take me over

Days
Days are forgotten
Now it’s all over
Simply forgotten
How to disappear

Home bred
I’ve got blood lust
Feeding you bread crust
I leave no scar

You say I’m old hat
A fucking dirty rat
Call me a cliche
How right you are

Cos I am flipping bag of bones
I am righting all your wrongs
You may call it suicide
But I’m being born again
I’m waiting

I’m waiting
Right here now
I’m waiting
For someone
Or something
To take me
To take me over

Days
Days are forgotten
Now it’s all over
Simply forgotten
How to disappear

Days
Days are forgotten
Now it’s all over
Simply forgotten
How to disappear

I saw something
I get on the dark
It’s the
You was at home
Chewing on monkey brains

I am out her
I’m just a sillhouette
You will never
Never ever forget

Days
Days are forgotten
Now it’s all over
Simply forgotten
How to disappear

Days
Days are forgotten
Now it’s all over
Simply forgotten
How to disappear

Traduzione Days Are Forgotten Kasabian

Hey figlio
sto attendendo con impazienza
Ti stai appoggiando dietro
di questo sono certo

Ne hai avuto abbastanza?
Ti senti a pezzi?
Ti fa male la testa?
Beh, se è afoso

Perché mi sto riprendendo ciò che è mio
mi sto riprendendo il tempo
Puoi chiamarlo suicidio
ma sto per rinascere
sto attendendo

Sto attendendo
qui e ora
sto attendendo
Che qualcuno
o qualcosa
prenda il mio posto

I giorni
i giorni vengono dimenticati
Adesso è tutto finito
semplicemente dimenticato
Come sparire?

Allevato in casa
ho sete di sangue
Ti nutro scorza di pane
non lascio cicatrici

Dici che sono un antiquato
uno sporco topo di fogna
Mi chiami “cliché”
quanto hai ragione

Perché sto diventando pelle e ossa
sto rimediando a tutti i tuoi errori
Puoi chiamarlo suicidio
ma sto per rinascere
sto attendendo

Qui e ora
sto attendendo
Che qualcuno
o qualcosa
prenda il mio posto

I giorni
i giorni vengono dimenticati
Adesso è tutto finito
semplicemente dimenticato
Come sparire?

I giorni
i giorni vengono dimenticati
Adesso è tutto finito
semplicemente dimenticato
Come sparire

Ho visto qualcosa
procedo nel buio
e Tu eri a casa
masticando il cervello di scimmia

Io sono qui fuori
sono solo una sagoma
Non dimenticherai mai
e poi mai

I giorni
i giorni vengono dimenticati
Adesso è tutto finito
semplicemente dimenticato
Come sparire

I giorni
i giorni vengono dimenticati
Adesso è tutto finito
semplicemente dimenticato
Come sparire

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.