La ricetta della pizzette (o pizzelle) fritte fatte in casa è molto semplice da realizzare e porterà un pizzico di Napoli nelle vostre case. Per la riuscita di questa ricetta non serve essere chef, ma solo armati di tanta buona volontà. E allora cosa aspettate? mettiamoci subito a lavoro per creare queste delizie!

Ingredienti pizzette fritte alla napoletana fatte in casa

  • 1/2 Kg – farina
  • 15 gr – lievito di birra (preso dal fornaio è meglio)
  • 2 – patate grosse gialle
  • olio extravergine d’oliva
  • olio di mais o d’arachidi per friggere
  • parmigiano grattugiato
  • pomodorini freschi
  • mozzarella
  • basilico
  • aglio
  • acqua calda
  • sale

 Impastare la farina con un cucchiaio d‘olio extravergine d’oliva, le patate bollite schiacciate, mezzo bicchiere di acqua calda e il lievito di birra.  Lavorare energicamente su una superficie liscia e infarinata ripiegando l’impasto più volte l’impasto su sè stesso fino a che non sia più appiccicoso. Aggiungere poca farina alla volta nel caso risultasse appiccicoso, ma non troppa altrimenti la pagnotta rischia di indurirsi. Lasciar lievitare il panetto in frigo coperto per 24 ore.

Una volta lievitata la pagnotta, lavoratela con aggiungendo un pizzico di sale e dividerla in palline gradi quando un mandarino e lasciarle riposare per un altro quarto d’ora. Nel frattempo preparare un piccolo soffritto con aglio, pomodorini freschi e basilico fresco.
Formare delle piccole pizzette con le mani, lavorando con i polpastrell per allargare la pasta, e friggerle in olio di semi caldo (senza farlo fumare) e appena si gonfiano e diventano dorate, metterle nella carta assorbente. Una volta asciugato l’olio in eccesso, quando sono ancora belle calde, stendere un cucchiaio di soffritto, aggiungere una mozzarella fresca a dadini, una spolverata di parmigiano e servire.