Creepy Gaga lo scoppiettante comic di Maddalena Carrai

Navigando per il web alla ricerca di notizie sulle date del tour di Lady Gaga del 2012, mi sono piacevolmente imbattuta nella pagina  Facebook Creepy Gaga . Pensavo si trattasse dell’ennesima pagina tributo alla Mother Monster con una raccolta di disegni fatta dai fedelissimi fan, ma ho invece scoperto qualcosa di spettacolare: un fumetto comico irriverente con protagonisti Lady Gaga, Amy Winehouse e Morty.  L’autrice di Creepy Gaga, Maddalena Carrai, è  una livornese del ’92 e sono certa che tra qualche tempo sentiremo parlare di lei, perchè il suo talento non può passare inosservato.

Contrariamente a quanto si possa pensare, il personaggio del fumetto che è nato prima è stato Amy (ispirato ad Amy Winehouse) perchè l’autrice è una sua grande fan e ha creato il personaggio per sopperire,  in qualche modo, alla sua prematura dipartita. Da sempre amante del disegno, Maddalena Carrai è una disegnatrice autodidatta che ha ereditato la passione per l’arte dal nonno. A seguire la sua intervista in esclusiva a ComeFaccioPer.it

D: Quando è nata la tua passione per il disegno?

R: Ho sempre avuto la passione per il disegno da quando ho memoria: disegnavo all asilo, alle elementari, alle medie, al liceo e anche all’università e in treno! Non ho mai smesso. E’ una grande passione alimentata dal mio nonno che disegna molto bene e ha una grande passione per l’arte che mi ha trasmesso. In particolare mi piacciono gli impressionisti e gli espressionisti.

D: Che tipo di disegnatrice sei?

R: Beh non c’è una categoria di disegnatori secondo me: adoro il cartoon e il grottesco ma nella vita si può e si deve cambiare quindi tra un anno potrei fare solo soggetti realistici. Mi alleno e mi sono allenata molto per avere una corretta dimenstichezza anatomica e per poterla riportare al cartoon, quindi ho sempre a che fare con ritratti e disegni realistici per divertimento o comunque per allenamento. Il disegno e l’arte in generale sono belle perche non ci sono restrizioni e non ci dovrebbero essere nemmeno categorie, perchè un vero appassionato vorrebbe e dovrebbe saper far tutto.

Matteo, il cagnolino di Maddalena

D: Quando preferisci disegnare?

R: Io disegno in ogni momento,in ogni luogo e circostanza. Ho disegnato per tutta la mia adolescenza sui banchi di scuola che mi ha trasmesso. I prof mi lasciavano fare perche ero brava a scuola.
Ora faccio le bozze a matita anche in treno e mi porto sempre dei fogli dietro,spesso la sera sono fuori e rientro prima a casa per via di un’idea o perchè devo finire qualche schizzo. D’estate mi porto l’occorrente anche al mare.
Comunque anche io disegno molto spesso di sera o meglio di notte, soprattutto per motivi di tempo a volte, ma anche perche la notte porta spesso consiglio. Non mi addormento se non mi costruisco mentalmente un disegno o una sceneggiatura…sono i miei sonniferi!

D: Come è nato il tuo fumetto Creepy Gaga? Perchè l’aggettivo “Creepy”?

R: Il fumetto Creepy Gaga è nato verso la fine di Agosto. La mia cantante preferita, Amy Winehouse, è scomparsa a luglio e io cascai quasi in depressione per questo. L’avevo sempre sentita vicina e la sua personalità (quando lucida) mi piaceva molto. Una notte feci completamente a caso un suo disegno grottesco e mi venne bene per essere le 3 di notte senza vedere neanche una foto
Cosi il giorno dopo riprovai…era sempre meglio e scoprii che la sua personalità e il suo atteggiamento erano perfetti per lo stile che ricercavo.
Su consiglio di un amico li misi accanto una morte secca, ma dopo poco le battute iniziarono a scarseggiare perchè mi mancava la contro parte.
Ebbi l’illuminazione quando vidi Lady Gaga vestita da uomo ai VMA del 2011 che interpretava il suo alter ego  Joe Calderone. Subito mi vennero in mente almeno 4 battutte e capii che quello era il personaggio perfetto da mettere con i miei due protagonisti: è una fonte continua di ispirazione e di battute! Perfetta per quello che volevo realizzare.
L’aggettivo creepy è stato pensato perchè di effetto (per attirare l attenzione) e perche in italiano vuol dire inquietante e sconcertante: non si puo dire che i miei personaggi non siano sconcertanti, Gaga poi si fa chiamare Mother Monster: un nome un programma!

D: Descrivi i personaggi che popolano il mondo di Creepy Gaga

R: I personaggi sono ricchi di personalità e a mia avviso scoppiettanti. Morty è una morte secca sfigata e un pò ingenua che si fa sempre mettere sotto dalla sempre scocciatissima Amy e dalla prepotente ma simpaticissima e molto.. viva!
Gaga, praticamente volevo ironizzare su come ormai la morte sia quasi sbeffeggiata e presa in giro dal mondo moderno e aggressivo che cè ora. Amy è la mia versione della Winehouse, scocciata ma non triste per il fatto di essere morta, si lascia trasportare quasi passivamente dagli eventi, ma è sempre presente (quando non è ubriaca) con le sue battutine sarcastiche, fa da spalla al povero Morty e si danno man forte quando sono alle prese con gaga: tra l altro ha avuto lei la bella idea di infestare la casa della Lady G.
Gaga è….beh non saprei come definire un concentrato di energia del genere. Inizialmente le ho fatto fare la parte dell ingenua e sprovveduta ragazzina che subisce un po dai due morti,poi la sua vera personalità viene a galla e viene fuori una gaga schiavista,prepotente,ma sempre simpatica e presa dalle sue strambezze,vive sempre in un mondo tutto suo e spesso esce fuori con delle idee che portano a delle vere e proprie gag e situazioni stupidissime.
Ho anche aggiunto (e metterò in seguito nei miei fumetti) delle guest star quali Freddy Mercury, Madonna, Katy Perry e altri allo scopo di far vedere il rapporto dei miei personaggi con altri componenti del mondo dello spettacolo.

D: Hai un personaggio preferito?

R: Un personaggio preferito del mio fumetto non ce l’ho. Tutti e tre sono irrinunciabili per questo tipo di fumetto; ognuno ha una personalità talmente eccentrica che sono interessanti da approfondire tutti. Però devo tutto alla mia Amy e all’ispirazione che mi da sempre,quindi se devo rifarmi ad un personaggio mi rifaccio a lei sicuramente.

D: Quali sono i modelli ai quali ti ispiri?

R: Di solito per le ispirazioni faccio molto di testa mia, ho sempre adorato la Pixar e la Disney e il mio mondo è cambiato da quando vidi il montaggio delle scene di Crudelia Demon,inoltre adoro Glen Keane (disegnatore disney di tarzan e molti altri importanti) e le intere produzioni di Tarzan, Mulan, Hercules e Re Leone.
Importantissimo per me è Hayao Miyazaki,regista e disegnatore della sua casa di produzione studio Ghibli, animatore e regista giapponese visionario e geniale: i suoi capolavori sono puri,dolci e nella sua semplicità memorabili. In poche parole un vero maestro.
Adoro inoltre grandi fumettisti quali Alessandro Barbucci (autore di Skydoll) e Guarnido (autore di Blacksad). Quest ultimo in particolare ha uno stile pazzesco e lo ritengo uno degli artisti piu completi in circolazione.
Lady Gaga in questo momento mi ha dato una grossa mano,perche oltra alla sua personalità mi ha dato la possibilità di informarmi su moda,stilisti e tematiche che prima non seguivo cosi tanto. ho sempre avuto la passione per l’alta moda e adorando le forme sinuose i miei schizzi ricordano molto i figurini della moda,anche se non li ho mai studiati, ma le linee sinuose la dinamicità e l’amore per il minimalismo mi hanno portato ad avere più o meno la stessa sintesi.

D: Ti definisci una little monster, ovvero una fan di Lady Gaga “Mother Monster”?

R: Little monster..chi io?! ahah si ormai si..pensavo di non essere stata contagiata e invece ci sono entrata con tutte le scarpe in questo mondo. Molti dei miei “fan” sono lil’monsters e per lo studio del personaggio (ebbene si x fare i fumetti si devo studiare MOLTO bene i personaggi) ho dovuto guardarmi tutti i suoi video, sentire le canzoni e vedere le sue interviste.
Mi ha letteralmente risucchiato e i suoi video mi hanno colpita a tal punto che mi venivano fuori talmente tante idee da farci sopra che mi scrivevo e battute sulle braccia (quando non trovavo dei foglietti).
Non sono una fan con i paraocchi: percepisco i suoi limiti,i suoi difetti e adoro prenderla bonariamente in giro perchè è un soggetto su cui è impossibile non fare ironia. Riconosco che non è da considerarsi una bellezza, anche per questo l’ho scelta, e che non spicca in altezza, ma lei sa di essere cosi e quindi si maschera da Lady Gaga. E’ un personaggio senza dubbio molto interessante, spero non si esuarisca presto e che trovi altre ispirazioni perche il suo è un meccanismo autodistruìuttivo e se non si sa reinventare nel modo giusto rischia di scomparire,e per come è lei (almeno da quello che percepisco della sua “personalità” vera) non riuscirebbe mai a sopportare il fatto di scendere dal trono.

D: Progetti per il futuro?

R: Il futuro? ci penso in continuazione, se dovessi seguire il cervello mi amputerei la mano almeno non avrei più modo di disegnare e farei cio che dovrei fare (studiare per l’ Università) ma ogni parte del mio corpo sente il bisogno di disegnare e non reprimere questa cosa, ho problemi di ansia che si riflettono anche sulla salute e mi hanno sempre detto dottori e specialisti perchè “reprimo” qualcosa…quel qualcosa prima o poi deve venire fuori. Il mio sogno sarebbe fare di questa mia passione il mio lavoro e incontrare persone stimolanti con cui parlare delle mie passioni senza sentirmi un pò marziana. L’università (almeno quella che faccio ora) non è nei miei progetti anche se dovrebbe esserci, ma io ho questo difetto grosso, di rimuginare sulle cose in continuazione e quindi di soffrire per queste costrizioni di più del dovuto.

Dove si possono trovare altri lavori di Maddalena Carrai che attualmente ha collaborato con la Haus of Gaga per la realizzazione di alcune illustrazioni per gli stand del Tour Americano di Lady Gaga.

http://creepygagamononokemonster.tumblr.com/

https://www.facebook.com/CreepyGagaMononokeMonster

https://twitter.com/#!/MononokeMonster

4 commenti su “Creepy Gaga lo scoppiettante comic di Maddalena Carrai

  1. Un’illustratrice, direi amzi un’artista, perchè è di questo che si parla eccezionale! Il suo tratto pur essendo un’artista così giovane è inconfondibile, le battute dei suoi tre personaggi indimenticabili e sagaci, un perfetto mix, che ammetto dovesse essere messo in commercio non mi perderei per niente al mondo! Infine un in bocca al lupo a questa artista affinchè possa trovare una strada piena di successi!

  2. Maddalena è straordinaria,un’ottima artista molto talentuosa! Una disegnatrice impeccabile,i cui personaggi,pur essendo talvolta deceduti,sono di una vitalità ed un’animosità assolute! Io la seguo da un po’,ma ormai ho visto centinaia di suoi disegni e lo faccio sempre con estremo piacere,perché è indubbiamente BRAVISSIMA! Le auguro tanta buona fortuna,ma so che lei non ne ha bisogno, avendo già il talento dalla sua.
    Chiunque ne abbia la possibilità non si lasci scappare di promuovere una vera artista come lei.

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.