Testo e video Tu mi porti su Giorgia Feat Jovanotti

Tu mi porti su è il quinto singolo estratto dall’album Dietro le apparenze della cantautrice italiana Giorgia. Il singolo è stato scritto e interpretato insieme a Jovanotti (Lorenzo Cherubini) e Giorgia a riguardo ha dichiarato:

“Ho realizzato un sogno! Quando Lorenzo scrisse per Irene Grandi, nel ’95, io rosicai tantissimo. E finalmente ce l’abbiamo fatta; Tu mi porti su è un brano allegro e gioioso, un brano che apparentemente sembra leggero ma invece fa riflettere, le linee di testo sono molto profonde. Tra l’altro sembra facile da cantare ma non lo è affatto, perché è scritto nel suo modo. Ci vuole un sacco di fiato, cosa che Lorenzo ha, si vede quando è in concerto. Ha un’energia e una tecnica pazzesche”

Testo Tu mi porti su Giorgia Feat Jovanotti

 

Tu mi porti su
e poi mi lasci cadere
Tu mi porti su
e poi mi lasci cadere

Quando t’ho incontrato è scattato il gioco della seduzione
Tutti e due a stendere la merce più invitante sul bancone
sguardi sfuggevoli,
pose svenevoli,
fughe in avanti e misti inconvenevoli,
siamo animali sensibili all’odore
e siamo umani in cerca dell’amore

Tu l’hai capito che cos’è che io cercavo
qualcuno che ogni attimo mi dicesse brava
Tu mi hai attratto ed io mi sono innamorata
e come un 747 sono decollata
sorretta dal tuo sguardo come vento sulle ali
e verso il sole qualche cosa mi diceva sali
ooh sali
ooh sali

Tu mi porti su e poi mi lasci cadere
Tu mi porti su e poi mi lasci cadere
ah che bellezza
ah che dolore
ah che bellezza
ah che dolore
ah che bellezza
ah che dolore
così che va la vita
così che va l’amore

Un giorno mentre tutti ci dicevano che coppia innamorata
ho visto nei tuoi gesti il sospetto di non esser ricambiato
e poi se a un certo punto ci lasciamo
Tu sei qualcosa, ma io che cosa sono?
pensiero che si insinua nelle crepe anche dell’anima più pura
l’amore più bellissimo ad un tratto cede il posto alla paura
ali di cera che si sciolgono al sole,
pensieri,
parole,
ali di cera che si sciolgono al sole,
è sempre imprevedibile la rotta dell’amore e cado,
ooh cado

Tu mi porti su e poi mi lasci cadere
Tu mi porti su e poi mi lasci cadere
ah che bellezza
ah che dolore
ah che bellezza
ah che dolore
ah che bellezza
ah che dolore
è sempre imprevedibile la rotta dell’amore

ah che bellezza
ah che dolore
ah che bellezza
ah che dolore
ah che bellezza
ah che dolore
così che va la vita, così che va l’amore

Tu mi porti su e poi mi lasci cadere
Tu mi porti su e poi mi lasci cadere

Tu mi porti su
Tu mi porti su
sto imparando a volare (sto imparando a volare)
sto imparando a volare (ooh ooh ooh)
sto imparando a volare (sto imparando a volare)
Tu mi porti su (sto imparando a volare)
sto imparando a volare (sto imparando a volare)
volare (volare)
volare (volare ooh ooh)
volare (volare) ooh ooh

Tu mi porti su
Tu mi porti su
poi mi lasci cadere

Tu mi porti su
Tu mi porti su
poi mi lasci cadere

volare, ooh ooh
volare, ooh ooh
Tu mi porti su

 

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.