Riparare un avi corrotto o danneggiato

Ci sono diverse ragioni per cui Windows Media Player può avere problemi nella riproduzione di un video, sia per un codec video mancante o danneggiato, sia a causa di problemi con il file video stesso.

In primo luogo, assicurarsi che il file video sia completo: se lo si è scaricato da internet, provare a svuotare la cache del browser e a scaricare nuovamente il file.

  • Se non si è in grado di scaricare una versione integra video, si può provare a  ripararla con il MPEG Header Corrector, disponibile all’indirizzo http://www.vcdhelp.us/html/tutmpegheadercorrector.html anche se questo metodo di solito funziona solo su file formati mpeg.
  • Se invece si ha bisogno di riparare un file .Avi file è meglio utilizzare DivFix, un software gratuito scaricabile da http://divfix.maxeline.com.

Una volta installato il software DivFix , trascinare sopra il file AVI corrotto, cliccare sul pulsante Rebuild Index per ricostruire l’index. Il tempo della durata di questa operazione dipende da quanto sia grande il file.

Questo secondo me è il miglior tool per riparare gli avi danneggiati, credo che usi gli stessi algoritmi di VLC solo che è molto più veloce, ed in piu offre qualche servizio in più come per esempio la ricerca degli errori.

2 thoughts on “Riparare un avi corrotto o danneggiato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *