pokemon-go

Pokémon Go non è un semplice videogioco. Vuoi sapere tutto su Pokèmon Go i suoi trucchi ed i suoi segreti?

Scarica la più aggiornata e consultata guida su Pokèmon Go mai pubblicata.

Il prodotto realizzato da Nintendo per iOS e Android si serve della realtà aumentata e della tecnologia GPS per consentire un’esperienza videoludica coinvolgente. Il giocatore ha infatti la possibilità di catturare i propri Pokémon nella città in cui si trova, tramite l’utilizzo di un sistema simile a Google Maps: è quindi possibile trovarsi in strade e in piazze realmente esistenti e interagire con una realtà virtuale. L’app si serve della fotocamera dello smartphone per costruire un mondo in realtà aumentata in cui i Pokémon da collezionare compaiono in posti reali.

Pokémon Go è diventato in pochissime ore un fenomeno virale e la diffusione è stata mondiale e velocissima. Nel video, la corrispondente Hannah Kuchler ha provato il videogioco e si è sbilanciata circa le prospettive future delle finanze della società nipponica, considerando l’enorme impatto avuto dal videogioco sul mercato degli investitori (si è verificato infatti un incremento del 25%).

Scarica la più aggiornata e consultata guida su Pokèmon Go mai pubblicata.

A fare da contraltare alle rosee prospettive di Nintendo, ci sono i rischi paventati dagli esperti circa l’alienazione e il coinvolgimento totale degli utenti. Alcuni di essi infatti potrebbero sottoporsi a dei rischi reali andando a catturare il proprio Pokémon in posti pericolosi per la propria vita (vicino alle autostrade, dirupi, ecc.) senza prendere le dovute misure di sicurezza. Oltre a ciò, parecchi opinionisti videoludici si sono detti preoccupati circa i pericoli derivanti dalla violazione della privacy che mette in atto il videogioco: le critiche si focalizzano sull’accesso totale ai propri dati da parte dell’app, che richiede l’accesso alla propria email, alle proprie informazioni personali e stila una cronologia dei luoghi visitati.

Scarica la più aggiornata e consultata guida su Pokèmon Go mai pubblicata.