Matrimonio low cost: 10 idee per sposarsi con meno di diecimila euro

Matrimonio low cost
Matrimonio low cost

Matrimonio low cost: 10 idee per sposarsi con meno di diecimila euro

Arrivato finalmente il fatidico giorno in cui lui si inginocchia e con voce tremolante apre davanti a voi quella scatolina sbrillucicante?
La vostra risposta è SI ? (in tutti i sensi…) Bene, dopo il momento da fiaba inizia l’incubo di ogni futura coppia di sposi : Quanto mi costerà il matrimonio?
Lavori saltuari o part time, affitti bollette e rate dell’auto, ma chi li ha 20.000 euro da usare per sposarsi??
La tradizione … La tradizione è esattamente quello che ci frega!


Matrimoni sfarzosi e pomposi centinaia di invitati che a spesso abbiamo visto forse due volte nella vita e ci sentiamo costretti ad invitare perché amici di amici o di famiglia, infiniti e nauseanti pranzi da 40 portate dove gli invitati pensano di essere messi all’ingrasso e nella migliore delle ipotesi si annoiano a morte! Le bomboniere.. ecco questi sono i soldi più gettatti al vento di tutti, dato molto probabilmente finiranno nelle vetrine dei vostri ospiti dietro quelle di altri trenta matrimoni ai quali sono stati.
Ma a tutto questo la soluzione c’è, ve lo garantisco ! l’ho provato io sulla mia pelle, quando tre mesi fa ho iniziato ad organizzare il mio matrimonio che sarà ad aprile. Ho organizzato tutto nei minimi dettagli e non mi sono fatta mancare nulla … spendendo solo 8.000,00 euro!

 

10 idee per sposarsi con meno di diecimila euro, prendete carta e penna… iniziamo:

Se decidendo la data riuscite ad evitare il sabato e la domenica oppure l’alta stagione delle location, il risparmio nella prenotazione è assicurato ( e trovate posto più facilmente).
Mettetevi a tavolino e fate una lista delle persone a voi care sia della famiglia che degli amici, quelle che hanno davvero condiviso con voi i momenti salienti della vostra vita e vedrete che la lista invitati si accorcerà di quel tanto che basta per risparmiare un bel gruzzolo.. non sempre “tanto è meglio” !

Partecipazioni online. Parliamoci chiaro, le vostre partecipazioni non verranno incorniciate ed esposte sulla parete dei vostri ospiti (fatta eccezione per i genitori o la nonna), quindi perché sprecare denaro e carta? Nell’era di internet una bella partecipazione inviata via mail con i dettagli della cerimonia e le eventuali indicazioni stradali è la soluzione più economica oltre ad essere anche ecologica! Se invece siete degli esperti smanettoni del computer potreste anche creare il vostro “wedding site” il sito del vostro matrimonio!

L’abito. E qui mi rivolgo soprattutto alle sposine che ahimé hanno quasi sempre la spesa maggiore! Scegliete una brava sarta, scegliete il vostro modello preferito dalle ultime sfilate, comprate il tessuto e avrete l’abito dei vostri sogni su misura, personalizzato e potrete essere certe sia un pezzo unico e mai visto!

Il catering è forse l’elemento più costoso dell’evento. Ormai sono passati di moda (grazie a Dio) quei pranzi infiniti da decine di portate che durano ore e con dei nomi di pietanze impronunciabili. I vostri ospiti apprezzeranno molto di più un ritorno ai cibi della tradizione, una bella grigliata (si, anche quella può essere fatta con stile), oppure, se l’orario è consono e la compagnia perlopiù giovane e festosa, non c’è idea migliore di un bel happy hour! Aperitivi dei più svariati, assaggi di salumi, focacce o sfiziose crudità di pesce!

Il fiorista… eccola qui un’altra voce a più zeri nel vostro wedding budget. Ora… io personalmente amo le decorazioni originali e non sono una grande sostenitrice del pollice verde, considerando inoltre che tutti i fiori che possiamo utilizzare in un allestimento, oltre avere vita breve, non potremmo portarceli tutti a casa.. perciò perché non ridurre al minimo le decorazioni floreali (molto costose) e sbizzarrirci con decorazioni fatte di frutta o verdura, candele, conchiglie, rafia o sabbia colorata? Così facendo io ho speso “ben” 250,00 euro di fiorista, bouquet compreso !

Le bomboniere, lo abbiamo detto già all’inizio, spesso sono un vezzo costosissimo e di zero utilità. Io ho comprato solo due bomboniere per i nostri genitori ( eh, a quelli bisogna sempre risevare un trattamento di riguardo), per gli invitati abbiamo acquistato online tutto il necessario per confezionare un presente da lasciargli, un semplice cubetto di plexiglass trasparente decorato con nastri e rafia, all’interno dei quali abbiamo messo i confetti (vedi www.bombonierelarosa.it). Ok lo ammetto, la suocera ci ha dato una gran mano nel confezionare, o meglio, noi le abbiamo dato il materiale e una bomboniera da esempio, poi ha fatto tutto lei ! Inoltre abbiamo fatto una donazione ad un centro di ricerca per le malattie dei bambini, la quale ci ha rilasciato una pergamena di ringraziamento con la data delle nozze e i nostri nomi che abbiamo allegato ai confetti.

La famigerata wedding cake! Diciamocelo, a quell’ora la maggior parte dei vostri invitati saranno con la pancia piena e discretamente ubriachi… lanciarsi in una torta nuziale a sei piani ha davvero poco senso. Quindi se vi piace lo stile, via libera ad una torta a piani dei quali solo alcuni sono commestibili, altri solo di decorazione. Oppure una bella alzata a più piani, decorata con coloratissimi cup cake e in cima la torta da tagliare !
Dj, fotografo e riprese video, la scelta migliore è quella di affidarsi a free lance, non hanno costi alti come quelli di chi ha una attività da portare avanti !

Lista nozze: considerando che la maggior parte di voi ha già una casa dove vive da qualche tempo e probabilmente ha già tutto ciò che gli serve, non avete bisogno che i vostri invitati spendano soldi in oggetti (spesso diciamocelo parecchio bruttini) che non serviranno a nulla. Se avete escluso la lista nozze presso un negozio o una agenzia di viaggi… via libera al passaparola che accettate le buste (in Italia tanto sappiamo che vanno un sacco di moda). Affidate il passaparola a qualche amica mamma o suocera.. funzionano meglio di FaceBook per far girare la notizia!!

In questo modo recupererete buona parte del budget speso, rimpolpando i vostri conti correnti pur avendo passato il giorno più bello della vostra vita !!
Ecco futuri sposini, alcuni consigli (provati sulla mia pelle) da tenere a mente per organizzare il vostro giorno più indimenticabile, come vedete, si può fare anche senza indebitarsi!!
E voi cosa ne pensate? Come avete organizzato il vostro matrimonio “low cost” ?

 

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.