L’iPhone 5S e i suoi difetti

blue screen deathA poco meno di un mese dal lancio dell’ iPhone 5S nel mercato statunitense, iniziano a essere rese note le prime recensioni e i commenti dei primi utenti.
Le reazioni, però, non sono certo quelle attese dalla Apple: tantissime critiche da parte degli utenti!
La ragione principale è dovuta a una “funzionalità” indesiderata: lo schermo blu di blocco della device, conosciuto come “Blue screen of death” e presente in molti pc Windows di vecchia generazione.

 

Ma cosa accade esattamente?
Utilizzando varie applicazioni in poco tempo, lo schermo diventa improvvisamente blu e poi l’iPhone 5S si spegne e riavvia.

Il video sottostante mostra cosa accade:

La ragione di questo difetto di funzionamento pare essere dovuta alle applicazioni iWork gratuite incluse di default nell’iPhone 5S e in tutte le nuove devices iOs e prodotte dalla stessa Apple.

Come risolvere il problema?
Il bug è stato oggetto di varie discussioni all’interno del forum di supporto della Apple. Il consiglio prevalente e che pare essere risolutivo è quello di disattivare la sincronizzazione iCloud per le pagine, i numeri e le note.

Sebbene non si tratti di un bug che rende inutilizzabile l’iPhone 5S, esso non rappresenta sicuramente un motivo di vanto per il nuovo iPhone Apple.

L’iPhone 5S in Italia
E’ stata ufficialmente annunciata la data di lancio nel mercato italiano dell’iPhone 5S e dell’iPhone 5C : il 25 ottobre 2013.
Il prezzo di vendita sarà di 729 euro per l’iPhone 5S da 16GB, 839 euro per il modello da 32GB e infine di 949 euro per il modello da 64GB di spazio disponibile.
L’iPhone 5C verrà invece commercializzato al prezzo di 629 euro per il modello da 16GB e 729 euro per il modello da 32GB.

Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche, l’iPhone 5S possiede ben due processori (il processore A7 e il processore M7 che funge da co-processore dedicandosi alla gestione dei sensori) e una batteria da 1.570 mAh.

 

A presto con nuovi aggiornamenti!

 

Fonte: The Verge

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.