Google Map Maker: di cosa si tratta e come funziona

google map makerChi ha effettuato una ricerca oggi su Google si sarà sicuramente accorto della novità pubblicizzata dal motore di ricerca: Google Map Maker.

Si tratta di una semplice applicazione connessa al servizio gratuito Google Maps e che consente di aggiungere luoghi, locali, strade, parchi … ancora non presenti sulla mappa di Google Maps.

Google Map Maker consente dunque sia di realizzare una mappa personalizzata e in grado di includere tutti luoghi di proprio interesse sia di contribuire al perfezionamento delle mappe di Google Maps con beneficio di tutti gli utenti.

 

Tramite Google Map Maker è possibile:

  • Aggiungere luoghi e locali alla mappa di Google Maps in pochi semplici click;
  • Modificare un luogo precedentemente inserito o inserite da altri utenti;
  • Esaminare le modifiche effettuate da altri utenti segnalando eventuali imprecisioni o errori ai gestori di Google Maps;
  • Aggiungere strade o luoghi pubblici.

 

 Come utilizzare Google Map Maker

Esso possiede un’interfaccia molto semplice da utilizzare:

1. Collegatevi al sito ufficiale di Google Map Maker;

2. Nell’apposito spazio posto a destra del logo di Google scrivete l’indirizzo dell’area che desiderate modificare;

 

Se siete interessati ad aggiungere un luogo o un locale:

-Cliccate su “Aggiungi” poi “Aggiungi un luogo” ;

-All’interno della mappa posizionatevi con il mouse nella posizione in cui desiderate aggiungere il luogo o il locale;

-Cliccate su tale punto e vi apparirà una finestra in cui dovrete indicare di quale tipologia di luogo si tratta (Ristorante, Banca, Palestra … );

-Inserite i dati del locale (nome … ) e salvate.

 

Se desiderate aggiungere tramite Google Map Maker una strada, un fiume, un sottopassaggio…

-Cliccate su “Aggiungi ” e selezionate “Aggiungi strade, fiumi, ferrovie”;

-Selezionate la tipologia di elemento da aggiungere;

-Tracciate con il mouse il percorso della strada, del fiume, della ferrovia …;

-Indicate i dati del luogo e salvate.

 

Se volete aggiungere un edificio

-Cliccate su “Aggiungi” e selezionate “Aggiungi un contorno geografico”;

-Selezionate la tipologia di edificio che volete inserire nella mappa;

– Tracciate con il mouse il contorno dell’edificio;

-Indicate i dati dell’edificio e salvate.

 

Per aggiungere un parco, un lago o un confine naturale o politico

-Cliccate su “Aggiungi” e poi su “Aggiungi elementi naturali e confini politici”;

-Selezionate la tipologia di elemento da aggiungere alla mappa;

-Tracciate la forma e la posizione con il mouse;

-Inserite i dati e salvate.

 

Per modificare un luogo, un confine, un elemento geografico, una linea o le indicazioni stradali

– Cliccate su “Modifica” e selezionate la voce corrispondente;

-Il mouse si trasformerà in un puntatore accerchiato da un cerchio azzurro;

-Cliccate sull’elemento da modificare;

– Vi apparirà il classico dettaglio della mappa di Google Maps con l’icona a forma di commento bianca. Al suo interno cliccate, in basso a destra, su “Modifica” e selezionate la voce che corrisponde al’azione che desiderate compiere (“Modifica questo luogo”, “Sposta” o “Elimina”) e seguite le procedure.

 

Per esplorare le modifiche di altri utenti su Google Map Maker

– Cliccate sulla voce “Esplora”;

– Selezionate la tipologia di luogo che desiderate esplorare;

– Cliccate su “Mostra tutti i punti” e ricercate nella mappa il luogo desiderato.

 

 

Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale di Google Map Maker.

 

 

 

 

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.