Vi siete mai chiesti come si realizza il gelato fritto che si mangia nei ristoranti cinesi? Croccante e caldo fuori e morbido gelato dentro, una vera delizia! Se siete dei golosoni amanti delle novità, non potete lasciarvi scappare questa ricetta semplicissima, ma che necessita di una preparazione lunga. A seguire la ricetta del gelato fritto per 4 persone ed è consigliato preparare la pastella il giorno prima della preparazione del gelato.

Ingredienti Gelato fritto cinese

  • 400 gr – gelato (vaniglia, cacao, o del gusto che si preferisce)
  • 200 ml – acqua ghiacciata
  • 180 gr – farina
  • 70 gr – fecola
  • 40 gr – zucchero a velo o cacao
  • 1 – uovo
  • mezzo cucchiaino lievito alla vaniglia
  • olio di semi

Unire il mezzo cucchiaino di lievito alla farina e con un setaccio metterlo in una ciotola insieme alla fecola e l‘acqua. Mescolare con la frusta e facendo attenzione a non formare grumi e poi aggiungere l‘uovo.

Coprire la ciotola con della pellicola e metterlo a riposare in frigo per almeno 12 ore. Per questo motivo si raccomanda di preparare la pastella il giorno prima. Prendere il gelato e formare otto palline e metterle nel freezer su un vassoio per 3 ore.

Togliere le palline dal freezer e immergerle totalmente nella pastella in maniera uniforme, riposizionarle sul vassoio e farle stare nel freezer per altre 3 ore. (Se aspettate il giorno dopo per friggerle è ancora meglio).

Prendere un pentolino dai bordi alti, mettere olio di semi in abbondanza e lasciarlo riscaldare. Quando l’olio sarà caldo, tuffare le palline di gelato e lasciarle friggere per 15 secondi, fino a che la pastella non diventa dorata.

Una volta fritte, sistemare le palline su della carta assorbente e spolverarle con dello zucchero a velo o del cacao a piacere.