Trovare Lavoro su Facebook con Branchout

Recentemente Facebook ha introdotto una nuova applicazione denominata Branchout.

Essa nasce come punto di incontro tra offerta e domanda di lavoro. Non si tratta quindi della classica applicazione divertente e/o funzionale all’interazione con il proprio profilo Facebook ma si tratta di un’applicazione animata da uno spirito di serietà.

La registrazione a Branchout avviene nello stesso modo di ogni registrazione ad un’applicazione Facebook: viene richiesta l’autorizzazione al trattamento dei dati personali e poi l’applicazione viene automaticamente installata e si è già registrati tramite il proprio profilo Facebook.

Attraverso Branchout, Facebook cerca di fatto di sfidare il rivale social network Linked-in anche se, in realtà, recenti sondaggi hanno dimostrato come Linked-in sia nettamente preferito a Branchout.

Linked-in si basa su gruppi di discussione: non tutti i gruppi sono aperti ma comunque l’utente può decidere di richiedere l’iscrizione a determinati gruppi anche se non sono direttamente legati alla propria sfera lavorativa.

Su Linked-in , le segnalazioni sono facoltative e la possibilità di farsi conoscere nasce anche dalla partecipazione alle discussioni.

Completamente diversa è l’impostazione di Branchout in cui tutto si basa sui collegamenti cioè sugli amici e amici degli amici che lavorano nell’azienda in cui si desidera lavorare e che potrebbero fornire una raccomandazione. La raccomandazione è dunque fondamentale in Branchout.

Branchout rimane sempre ,quindi, fortemente connesso al suo genitore Facebook in quanto i contatti da cui possono partire le raccomandazioni sono i contatti del proprio profilo su Facebook.

Branchout è composto da 3 sezioni: la sezione relativa al proprio profilo professionale in cui si possono indicare i propri dati, le proprie competenze ed esperienze (meno approfondita rispetto a Linked-in); la sezione “Jobs” in cui vi sono gli annunci di lavoro e la sezione relativa ai contatti in cui vengono presentati i loro datori di lavoro presenti e passati sempre nell’ottica di identificare la fonte della raccomandazione.

Gli annunci di lavoro presenti nella sezione “Jobs” sono di fatto annunci presenti su Linked-in ripubblicati su Branchout tramite un collegamente automatico tra Facebook e Linked-in.

É importante sottolineare un ulteriore vantaggio/svantaggio di Branchout: nascendo da Facebook esso ha accesso non solo ai dati dichiarati nel proprio profilo Branchout ma a tutte le informazioni su di sè presenti su Facebook limitando notevolmente la privacy e rendendo più ardua la distinzione tra privato e professionale.

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.