Testo e video Mi manchi Simone Cristicchi

Il cantautore Simone Cristicchi alla 63esima edizione del Festival della Canzone Italiana presenta due canzoni dalle anime diverse: la romantica e tenera Mi manchi e la divertente La prima volta (che sono morto). Mi manchi è stata scritta dallo stesso Cristicchi insieme a Di Salvo e Pacco e la canzone parla della mancanza in senso universale.

Testo Mi manchi Simone Cristicchi

Mi manchi
Come manca il mare a un’isola
Come ad un bottone l’asola
Come un mese al calendario
E a un teatro il suo sipario
A una suora il suo rosario
Come le ali a un aeroplano
L’altalena ad un bambino
La sua patria a un emigrato

Mi manchi
Come l’ago ad un pagliaio
Allo Yeti il suo ghiacciaio
Come il vento agli aquiloni
Come il cacio ai maccheroni
E la penna ad un notaio
Come manca un pesce all’amo
Come a volte manca il fiato
E a me dirti che ti amo

Lo nasconderò
Questo nostro amore
Perché tu non lo veda
Perché tu non ci creda
Quando ti dirò che ti amo ancora
E che mi manchi

Mi manchi
Come le radici a un albero
Come il campo ad un trattore
Come al lampo manca il tuono
E al peccato il suo perdono
Al mercato il suo frastuono
Al ciclista la discesa
A un altare la sua chiesa
Come a Dio la mia preghiera

Lo nasconderò
Questo grande amore
Perché il mondo non veda
Perché tu non ci creda
Quando ti dirò che ti amo ancora
Che ti amo ancora
E che mi manchi
Quando ti dirò che ti amo ancora
E che mi manchi

Mi manchi
Come tela ad un pittore
Come adesso le parole
Come a me manca il tuo amorea

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.