Ricetta cuscus alle verdure

Una ricetta semplice per preparare la variante vegetariana del cuscus, famoso piatto del nord africa a base di semola cotta al vapore. La preparazione è un pò lunga, ma il risultato compenserà gli sforzi!

Bisogna procurarsi una pentola antiaderene, un tagliere per affettare le verdure, un coltello un piatto da portata grande per servire il couscus vegetariano. Gli ingredienti indicati sono per due persone.

 

Ingredienti
150g – cuscus confezionato già cotto
3 peperoncini verdi dolci
4 carote mdie
2 zucchine
70g ceci secchi
200g zucca gialla
1/2 cipolla
10 gr di burro
3 cucchiai olio di oliva
sale
un pizzico di paprika forte
un pizzico di cannella in polvere

Il giorno prima di preparare la pietanza, metter a bagno i ceci nell’acqua fredda.
Il giorno seguente lessarli per 2 ore in una pentola con non molta acqua.
Dopo aver lavato accuratamente e pulito le verdure, tagliarle in pezzi non troppo grandi.
Attenzione a non mischiare le verdure: hanno tempi di cottura diversi e allora far cuocere prima i peperoni, le carote e ceci a seguire la zucca e solo alla fine le zucchine. Invertire l’ordine di cottura delle verdure, risch

In una pentola scaldare 2 cucchiai d’olio e fare imbiondire la cipolla tagliata in pezzi picolissimi. Spolverare le cipolle con la paprika e lasciare tostare per 30 secondi. Mettere nella pentola peperoni e carote e unire i ceci lessati e scolati. Aggiungere mezzo litro d’acqua, salare con due pizzichi di sale, lasciare cuocere per circa 30 minuti.

Tagliare la zucca a cubetti, farla dorare in una padella con 1 cucchiaio d’olio e unirla ad altre verdure. Solo alla fine unire le zucchine e prolungare la cottura per altri 20 minuti e non farlo diventare troppo brodoso.

Scaldare il cuscus seguendo le indicazioni riportare sulla confezione. Quando sarà caldo, metterlo in un piatto molto ampio, innaffiarlo con un mestolo del liquido delle verdure, unire il burro e spolverarlo con della cannella.

Le verdure saranno versate al centro e servite quando sono ancora calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *