Proteggere la connessione domestica, cinque consigli utili

Proteggere la connessione in 5 passi
Proteggere la connessione domestica, cinque consigli utili

Per proteggere la connessione domestica da intrusioni e accessi indesiderati, esistono alcune semplici procedure. Considerando che attualmente sempre più utenti optano per soluzioni Wifi, sia in casa che in ufficio, proteggere la connessione è diventato un problema ancora più sentito, dato che ciascuno paga un provider per avere un servizio esclusivo.

Gli accessi non voluti non solo rallentano la velocità della nostra connessione, ma ci fanno correre il rischio di essere coinvolti in azioni illecite o comunque che comportano ulteriori costi (addebiti per utilizzo di servizi a pagamento, reperimento di materiale illegale solo per fare un paio di esempi).

Proteggere la connessione domestica in 5 step

 

Step 1

Scegli una password per la sicurezza della tua connessione e scegline una che rispetti gli standard WPA2: si consigliano almeno 13 caratteri, minuscoli, maiuscoli, numeri.

Step 2

Disabilita la funzione SSID Broadcast: in questo modo la tua rete non comparirà nell’elenco di quelle rilevate dalle antenne Wi-fi di altri pc/smartphone.

Step 3

Disattiva i Guest Network (Ospiti): si tratta di un servizio di cortesia, spesso utilizzato negli alberghi che mettono a disposizione una parte della propria banda ai clienti in maniera gratuita e spesso senza protezione (o con password di default facilmente reperibili su internet).

Step 4

Utilizza il MAC filter: aggiungi l’indirizzo MAC che identifica in maniera univoca ogni dispositivo mobile o pc che si collega alla tua rete. Gli indirizzi che non rientrano nella lista, non possono utilizzare la connessione.

Step 5

Utilizza qualche app o software per monitorare il traffico e proteggere la connessione al meglio. Programmi come Fing ad esempio (compatibile con Android, iOS, Linux, Windows), scansionano la rete e segnalano indirizzi di dispositivi collegati. In questo modo si può scoprire più facilmente se c’è qualche accesso non autorizzato.

Un commento su “Proteggere la connessione domestica, cinque consigli utili

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.