Cos’è il graph search di Facebook?

Se ne sente parlare da giorni anche ai telegiornali, ma cosa è il graph search di Facebook e perchè rivoluzionerà il modo in cui si svolgeranno le ricerche sul web? Il graph search è il nuovo motore di ricerca interno di Facebook che permette di entrare in contatto con altri utenti utilizzando stringhe di ricerca più articolate basate ad esempio su interessi,viaggi, gusti musicali, cinema e tv, posti frequentati e molto altro.

Mark Zuckemberg spiega la differenza tra una ricerca effettuata sul web ed una ricerca effettuata su graph search: “La ricerca sul web è progettata per prendere qualsiasi richiesta del tipo “open-end” e dare una serie di link che possano rispondere alla richiesta. Il Graph search invece è progettato per dare una risposta precisa alla propria domanda meglio di quanto possa fare un link.”

Ad esempio se si effettua la ricerca “amici a cui piace la musica di Lady Gaga, il graph search cercherà all’interno dei vostri amici di Facebook chi ha lo stesso interesse attraverso dei filtri e dunque la stessa domanda effettuata da due utenti diversi, può generare risultati molto diversi a seconda degli amici e del tipo di relazione che si ha con essi. I risultati non si limitano solo ai semplici interessi, ma possono essere legati anche alle foto.

Ad esempio si può effettuare la ricerca “foto su New York”  e il graph search cercherà all’interno degli amici della persona che ha effettuato la domanda  e anche tutte le foto a cui ha messo “mi piace” e fornirà tutte le foto disponibili. Il graph search punta a far diventare il famoso social network un punto di riferimento di ricerche sul web molto più avanzato e in futuro potrà essere utilizzato per stabilire quale sia il locale più affidabile, il film più appassionante, la serie tv più seguita, oppure il prodotto o il viaggio migliore basandosi esclusivamente sul giudizio della propria cerchia di amici Facebook diventando il nuovo pilastro per le informazioni di qualunque carattere. Una occasione ghiotta non solo per gli utenti, ma anche per i venditori in qualsiasi settore!

Attualmente il graph search è disponibile solo in versione beta (ovvero il suo funzionamento è ancora in fase di test), solo in inglese, non è pubblico e per poter parecipare c’è una lista di attesa a cui prenotarsi e Zuckemberg ha annunciato che Facebook collaborerà con Bing per le ricerche diventando a tutti gli effetti un concorrente del motore di ricerca Google.

Per prenotarsi e provare in anteprima il graph search (tradotto in italiano con un agghiacciante “ricerca tra le connessioni”) bisognerà collegarsi a questa pagina scorrere fino alla fine della pagina e cliccare su iscriviti alla lista di attesa e incrociare le dita per essere ammessi quanto prima a questo nuovo motore di ricerca social.

Lascia un commento

I have read the privacy policy and I accept the treatment of my personal data in compliance with the Italian Legislative Decree 196/2003.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.