Come leggere la mano – La linea del fegato

In questo post verrà spiegato come riconoscere e interpretare la linea del fegato secondo l’arte della chiromanzia. Generalmente la linea del fegato od epatica ha il suo principio verso l’estremità della linea della vita perezionando il triangolo con la linea naturale.

*Si invita alla lettura dell’articolo introduttivo di come leggere la mano per capire meglio il suo posizionamento rispetto alle altre linee del palmo della mano*

Linea unita alla linea della vita e nella sua congiunzione è profonda ed intera senza toccare la linea naturale: indica una costituzione fisica alterata
Linea unita con la linea della vita nell’angolo sinistro dritta e continua: costituzione fisica molto forte
Linea riportata verso la linea della vita: cattivo temperamento
Linea assente dalla mano: grande pigrizia e indifferenza

Linea lunga, profonda, larga e continuata ben colorita: forza, lunga vita
Linea che tocca la linea vitale e naturale: giusto equilibrio in tutte le parti del corpo
Linea che termina sulla naturale: dolcezza, modestia, amabilità
Linea lunga che attraversa il cavo della mano: carattere volgare

Linea che sale la rasetta verso il monte di Giove: grandi onori e grandi ricchezze
Linea estesa fino al monte di Saturno: salute perfetta fino alla vecchiaia
Linea che tocca il monte di Mercurio: persona che avrà favori da persone altolocate, facilità nella vita
Linea inclinata nel cavo della mano e divisa dalla naturale: debolezza e incostanza

Linea tortuosa: furbizia
Linea tortuosa e pallida: malattia
Linea larga, ben dritta e un pò interrotta nel centro: presagio di vita infelice
Linea del fegato tagliata dalla linea della vita: vita lunga, coraggio e grandi azioni

Linea che non tocca la linea della vita ed è unita alla linea naturale: persona collerica, volgare a dispetto dell’apparenza
Linea che non tocca la naturale: fedeltà e leggerezza
Linea che tocca la linea vitale e naturale: fedeltà e lucidità mentale
Linea della vita che tocca la naturale e si unisce a quella del fegato nell’angolo supremo: grande pericolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *